Vino sfuso in Bag in Box Cannonau: Domande Frequenti

Vino sfuso in Bag in Box Cannonau: Domande Frequenti

Vino sfuso in Bag in Box Cannonau: Domande Frequenti

In questi anni mi sono giunte diverse domande in riferimento al vino sfuso confezionato in Bag in Box.

Ho deciso quindi di creare una vera e propria rubrica dove soddisfare tutte le vostre curiosità e tutti i vostri dubbi.

Oggi mi è giunta questa domanda da un mio cliente che per la Privacy non faccio il nome:

“Buongiorno Sig. Dal Prà,

Recentemente ho effettuato l’ordine nr….., volevo porgerle alcune domande per avere dei chiarimenti.

Nel vino sfuso in Bag in Box Cannonau in etichetta è indicato solo la cantina ma non il tipo di uva, in nessuna parte della confezione è indicato che si tratta di vino cannonau, è una dimenticanza del produttore?

Mi permetto inoltre di farle delle domande, a seguito di un articolo letto sul quotidiano il salvagente,

L’articolo riportava tutto un elenco di frodi sul vino, per noi consumatori, (e aggiungo non esperti), quali garanzie esistono che il vino acquistato sia solo fatto con uva e solfiti, e non con l’aggiunta, di una miriade di ingredienti, consentiti dalla legge?

Mi spiego meglio, per il vino che ho acquistato o che acquisterò in futuro, quali indicazioni, quali parametri posso avere per capire se è un vino genuino, o al contrario un vino che oltre a solfiti contiene tanti altri ingredienti che non sono dell’uva?

La ringrazio anticipatamente per la sua cortese risposta.

Cordiali saluti.”

Buon giorno Sig. …….., ho deciso di risponderle tramite questo blog al suo quesito in modo che anche gli altri miei clienti possono usufruire di tali informazioni.

Il Vino Rosso della Cantina Santa Maria due Palme che vendo nel mio Shop online è un rosso generico.

Il disciplinare della Sardegna ancora non consente l’imbottigliamento di Vini Doc Sardi in Bag in Box come il Cannonau.

Pertanto non è possibile inserire tale dicitura nel vino che lei ha acquistato.

Non è bello da dire ma purtroppo il vino sfuso in Bag in Box ancora per molti consorzi viene denigrato, viene considerato vino comune della “casa”, comunque in questi anni qualcosa si sta muovendo in favore di un cambiamento positivo.

Io non ho mai scritto, che il vino sfuso in Bag in Box sardo che vendo è un Cannonau, anche perchè rischierei multe salatissime dalla repressione Frodi.

Quindi purtroppo posso solo lasciare immaginare che vitigni si possono trovare in questo vino Rosso.

L’Italia in questo campo è ancora arretrata.

Come sapere se il vino in bag in box della Sardegna è genuino?

Per quanto concerne la seconda domanda, purtroppo oltre alla “dicitura contiene solfiti” non vengono scritti in etichetta che tipo di trattamenti vengono fatti in vigna.

Per questo motivo esiste la figura del sommelier che oltre a degustare i vini, seleziona le cantine in base a come esse producono.

Ovviamente prima di scegliere le cantine sto molto attento a tutto il ciclo produttivo, pertanto sono sicuro di come svolgono il lavoro le aziende che sono presenti nel nostro SHOP online.

Vorrei ribadire inoltre che la maggior parte delle mie cantine produce vini genuini con basso contenuto di solfiti. 

Per qualsiasi domanda o perplessità sono qui a vostra disposizione

Massimiliano Dal Prà Sommelier professionista

Condividi questo post

Comments (2)

  • Giovanni rispondere

    Cerco vino sfuso cannonau abito portoscuso tel 3287017219

    1 Novembre 2020 a 11:36 am

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Hai appena aggiunto questo prodotto al carrello:

Apri Whatsapp
Hai bisogno di aiuto?
Ciao, posso aiutarti?