Amarone della Valpolicella doc Clivus Monteforte 2010

Amarone della Valpolicella doc Clivus Monteforte 2010

31.90 iva inclusa

Maggiori Informazioni
Annata2010
RegioneVeneto – Monteforte d’Alpone
Contenuto0.75 l
Gradazione alcolica14.5%
Availability: Disponibile Categoria: Tag: , , ,
  • Descrizione
  • Informazioni Aggiuntive
  • Recensioni (1)

Descrizione

Vitigno: Corvina, Corvinone e Rondinella.

Vigneti: situati nella zona collinare della Val d’Illasi e di Cazzano di Tramigna.

Tecniche Produttive: è il più importante vino rosso di Verona. I grappoli migliori vengono raccolti a mano all’inizio di ottobre. Dopo l’appassimento naturale nei fruttai, verso la fine di gennaio, l’uva viene pigiata e posta a fermentare in serbatoi d’acciaio. Una volta svinato, l’affinamento avviene in parte in botti di rovere di Slavonia e in parte in barrique. Seguono poi altri sei mesi in bottiglia.

Caratteristiche:Colore: rubino profondo, intenso e lucido tendente al granato. Profumo: complesso, di piccoli frutti rossi, cacao, spezie. Gusto: pieno, corposo ed elegante, caldo e avvolgente, morbido, rotondo.

Storia: L’Amarone della Valpolicella, noto nel panorama vinicolo mondiale, è considerato il più prestigioso vino rosso veneto. In America si stima che le vendite di questo vino abbiano superato quelle del Brunello di Montalcino.L’Amarone è frutto del sapiente connubio di vitigni Corvina, Molinara e Rondinella uve di queste terre che si estendono in tutta la zona collinare intorno a Verona. Già in epoca romana, poeti quali Virginio e Marziale, apprezzavano il vino della Valpolicella e l’Amarone era il vino preferito dell’imperatore Augusto. La più eloquente lode del Recioto della Valpolicella, definito volgarmente la versione dolce dell’Amarone, fu quella di Cassiodoro alla corte di Teodorico nel IV secolo. La leggenda vuole che il produttore mise in botte le uve Rondinella, Corvina e Molinara essicate con lo scopo di realizzare il Recioto, ma se ne dimenticò.Con  l’aumento delle temperature il prodotto continuò a fermentare diventando più secco e alcolico tanto da far perdere al vino la sua tipica dolcezza prendendo così quel sapore quasi amaro, da lì il nome Amarone. Dal caso e dalla fortuna iniziarono le sperimentazioni che resero perfetto questo vino, pregio della produzione vinicola veneta.

Informazioni Aggiuntive

Peso1,2 kg
Alcol

Durata

Formato

Paese

Italia

Perfetto abbinamento con

Abbinamento con formaggi stagionati, Abbinamento per grigliate di carne, Abbinamento selvaggina

Produttore

Regione

Veneto

Stile del vino

Corposo e intenso, Robusto e importante, Secco

Temperatura di Servizio

Tipo di confezione

Tipo di vino

Rossi

Tipologia di prodotto

Vino

Denominazione vitigno

1 recensione per Amarone della Valpolicella doc Clivus Monteforte 2010

  1. 5 di 5

    (proprietario verificato)

    Ottimo vino, profumato e consistente. Per le grandi occasioni, accompagna piatti di carne impegnativi.


Aggiungi una recensione