Proverbi Vino: i migliori detti popolari di ogni regione

proverbi-vino

Proverbi Vino: i migliori detti popolari di ogni regione

Proverbi Vino: i migliori detti popolari di ogni regione

Il repertorio dei detti e proverbi vino è sterminato, ogni dialetto in ogni regione ha il suo proverbio.
Si possono grossolanamente suddividere in due tipologie:

Proverbi vino: i detti concreti

Il primo gruppo sono quelli “concreti” che sono legati alle pratiche di cantina, alla conduzione del vigneto. Sono consigli utili per chi si appresta al lavoro della viticoltura: 

  • Il Vino nel sasso, il popone nel terren grasso.
  • Uva di colle, noce di valle.
  • Vigna al nuvolo fa debol vino
  • Casa fatta e vigna posta, non si sa quello che costa.proverbi-vino
  • Ramo corto, vendemmia lunga
  • Chi pota bene vendemmia bene
  • Chi pota in marzo e zappa in agosto non si aspetti nè pane nè mosto
  • Molti pampini, poca uva.
  • Chi vuole tutta l’uva non ha buon vino.
  • Chi vendemmia troppo presto, svina debol e tutto agresto.
  • Le more sulla fratta: vai alla vigna chè l’uva è fatta.
  • Anno da vespe, il vino è buono.
  • Quando di marzo a notte tuona, la venemmia sarà buona.
  • Se la vite fiorisce d’aprile, non sperar di riempire il barile.
  • Dopo il dì di Sant’Urbano ( 19 maggio), più non gelano tralci e grano.
  • Se piove a Santa Petronilla ( 31 maggio), poco mosto dall’uva zampilla.
  • Se piove per San Vito (15 giugno) il vino se n’è ito.
  • La pioggia tra luglio e agosto è la fonte dell’olio e del mosto.
  • Agosto fa il mosto.
  • Ottobre: vino e cantina, da sera a mattina.
  • A San Martino ( 11 novembre) ogni mosto è vino.
  • A Marzo dal tino vola il vino.
  • La botte dà del vino che ha.
  • La buona cantina fa il buon vino.
  • Nelle botti piccole ci sta il vino buono.
  • Perde il vino l’aroma e il spore, seè messo in botte che ha malo odore.

Proverbi vino: i detti simbolici e metaforici

L’altra tipologia sono proverbi simbolici, allusivi, metaforici che catturano la presenza del vino nella vita quotidiana:

  • A chi non piace il vino, Dio faccia mancare l’acqua.
  • L’acqua fa male e il vino fa cantare.
  • Vino battezzato, non vale un fiato.
  • Bevi il vino, l’acqua lasciala al mulino.
  • Dio ha creato l’acqua, l’uomo il vino.
  • Chi beve birra campa cent’anni, chi beve vino non muore mai.
  • Chi sa il latino loda l’acqua e beve il vino.
  • Carne e vino ti fan rosso, acqua sola ti scava l’osso.
  • Per fare un amico basta un bicchiere, per conservarlo non basta una botte.proverbi-vino
  • Il vino è mezzo vitto.
  • Latte e vino veleno fino.
  • Il vino buono e schietto non tiene svegli a letto.
  • Un pò di vino lo stomaco assesta, troppo vin offende stomaco e testa.
  • Il vino che si pasteggia non imbriaca.
  • Nasce il riso in acquitrino, ma morir vuole nel vino.
  • Al fico l’acqua, alla pera il vino.
  • Pane d’un’ora e vino d’un anno.
  • Chi beve vino poco sincero torna a casa d’umore nero.
  • Tegame o fiasco asciutto, rotean l’umore al brutto.
  • Pane fa panza, vino fa danza.
  • Buon vino fa buon sangue.
  • Pane finchè dura, ma il vino a misura.

Proverbi vino: i detti allusivi

  • Riempi il bicchiere che è vuoto, vuota il bicchiere che è pieno, non lo lasciare mai pieno, non lo lasciare mai vuoto.
  • Meglio puzza di vino che d’olio santo
  • Chi beve vino prima della minestra vede il medico dalla finestra.
  • alle volte, più vale la feccia che il vino.
  • Non domandare all’oste se ha buon vino.
  • Buon vino, tavola lunga.
  • Vino non è buono che non rallegra l’uomo.
  • L’uomo si riconosce in tre maniere: in collera, alla borsa e al bicchiere.
  • E’ il demonio meridiano: donne, vino e carte in mano.
  • Se vuoi che vengan bene i lavori, acqua ai mattoni e vino ai muratori.
  • Il bon cavallo si conosce in via, il cavagliere all’osteria.
  • Di figlie e di vino non far magazzino.
  • In cucina non metter chi leccca e in cantina chi ha gola scca.
  • Il vino nel fiasco: oggi è bono, dimane è guasto.
  • Donna e vino, ubriaca il grande e il piccolino.
  • Quando il capello tira al bianchino, lscia la donna e tienti al vino.
  • Senza cenere e Bacco amor debole e fiacco.
  • Il vino è come l’amore: scalda la testa e il core.
  • Alla vigna e alla sposa manca sempre qualche cosa.
  • Gioco, donne e cantina la gioventù rovina.
  • Non ti mettere in cammino, se la bocca non sa di vino.
  • Se vuoi fare buon cammino, acqua fresca e poco vino.
  • Pane, vino e biada accorciano la strada.
  • Una bona sborniatura tutt’al più tre giorni dura.
  • Vino e sdegno fan palese ogni disegno.
  • Non è mai troppo sagio il parere preso al fondo di più d’un bicchiere.
  • Quando il vino rende lieti, se ne fuggono i segreti.
  • Visto più volte il fondo d’un bicchiere, pure chi non sa nulla dà un parere.

La saggezza popolare non esprime una visione univoca… gli occhi che si appuntano sulla realtà non vedono tutti le stesso cose, e così, la vistosa contraddizione di alcuni motti o proverbi non è tale: è il “colore” del mondo.

 

Team Sommelier Shopbaginbox

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Apri Whatsapp
Hai bisogno di aiuto?
Ciao, posso aiutarti?